Porridge vegano e speziato

Aggiornato il: feb 7

-Vata -Pitta -Kapha

Porzioni: 2

Tempo di preparazione: 10-15 minuti


Il porridge, dal sapore che ricorda il chai tea indiano, è adatto alle mattine in cui avete bisogno di una colazione nutriente e calda, che vi dia la carica per tutta la mattinata.

Per gli uomini potrebbe essere necessario aumentare la quantità di avena a del 50% e aggiungere un po' più di liquido di conseguenza.


Ingredienti per il porridge:

3/4 di tazza (120 ml) di latte di mandorla (o soia per Kapha)1/4 tazza (60 ml) di acqua 125 gr di avena 2 cucchiai di semi di chia 1 cucchiaino di cannella 1/2 cucchiaino di cardamomo in polvere 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere (fresco per Pitta) 3 chiodi di garofano 1/8 di cucchiaino di semi di finocchio leggermente tagliuzzati 1 pizzico di sale 1 cucchiaio di uvetta 1/2 banana

(per Vata e Pitta 1 cucchiaino di ghi - opzionale)

Ingredienti per la decorazione: scaglie di cocco essiccato 1/2-1 cucchiaio di sciroppo d'acero o miele (per vata) 1/2 banana

Procedimento: 1. Versare in un pentolino tutti gli ingredienti e cuocere a fuoco medio fino a che l'avena non risulta cotta e il composto denso. E' essenziale continuare a girare per evitare che i semi di chia si attacchino insieme.

2. Servire in una ciotolina con delle scaglie di cocco e delle rondelle di banana e dolcificare a piacere con sciroppo d'acero (tridoshico) o miele per Vata.

Osservazioni: Le spezie utilizzate sono quelle del chai-tea, molto diffuso in India. Per evitare di attenuare l'effetto riscaldante dello zenzero, che potrebbe essere dannoso per Pitta, è meglio utilizzare quello fresco. Come dolcificante finale per Vata è consigliabile il miele che ha un effetto riscaldante. Per chi dovesse soffrire di intestino irritabile è meglio optare per lo sciroppo d'acero poiché il miele contiene molto fruttosio e potrebbe causarvi disturbi intestinali. In Italia troviamo diverse tipologie di latte di mandorla, consigliamo sempre di scegliere quelle a basso contenuto di zuccheri e grassi in modo da poterli utilizzare anche per Kapha. Se siete in dubbio, potete comunque sostituirlo con il latte di soia per questo dosha. L'avena, che potrebbe avere un effetto rinfrescante per Vata, è bilanciata dalle spezie e dal latte di mandorla e il ghi, inoltre, una quantità minima di 30gr non disturberà nemmeno chi è abituato ad una dieta priva di fibre.

Post recenti

Mostra tutti