Porridge alla curcuma e cannella antinfiammatorio

Aggiornato il: apr 10

- Vata - Pitta -Kapha


Porzioni: 2

Tempo di preparazione: 10 minuti



La curcuma e la cannella sono dei potenti antinfiammatori e antibatterici. Questa ricetta del porridge è ottima ogni giorno per una veloce e nutriente colazione ed è specialmente indicata in periodi in cui ci si vuole detossinare e disinfiammare. Infine, l’avena e i semi vi apporteranno una buona dose di fibre, utile per la peristalsi.



Ingredienti:

120 gr di avena (consiglio quella già leggermente tritata perché si riducono i tempi di cottura)

250 ml di latte di mandorla (latte vaccino o latte di soia)

2 cucchini di cannella

1 e ½ cucchino di curcuma

1 cucchiano di zucchero (dipende da quanto è zuccherato il latte)

1 cucchino di ghee (è facoltativo ma è un ottimo Rasayana)

2 cucchini di semi di girasole

2 cucchini di semi di lino

2 cucchini di semi di zucca tostati

2 cucchiai di uva sultanina


Procedimento:

1. Mettere il latte in un pentolino antiaderente con la cannella, l’avena, i semi di girasole, l’uvetta e cuocere per 4 minuti fino a che l’avena sarà morbida. Mescolare di tanto in tanto.

2. Nel frattempo tritare con un macina caffé o pestare con il mortaio i semi di lino per estrarre gli oli.

3. Aggiungere la curcuma e lo zucchero e il gheee e cuocere per un altro minuto.

4. Servire caldo con una guarnizione di semi di lino tritati e semi di zucca tostati.



Osservazioni:

I tempi di cottura variano in base alla qualità dell’avena. Con i fiocchi di avena interi possono essere necessari fino a 10 minuti di cottura e la consistenza sarà meno cremosa.

L’aggiunta di zucchero è facoltativa e dipende da quanto è zuccherato il latte vegetale.

I semi di lino tritati al momento vi apporteranno una dose di acidi grassi omega 3, essenziali per il buon funzionamento del sistema cardiovascolare.

Potete aggiungere o variare le guarnizioni a piacere.